Informativa

Top
Impianto idraulico evitare problemi

Impianto idraulico: perché è importante controllarlo ed evitare problemi

Impianto idraulico: attenzione alla scarsa manutenzione!

L’impianto idraulico è essenziale per garantire alla nostra abitazione un costante flusso di acqua. L’acqua è un bene importantissimo per noi e la utilizziamo per moltissime attività. Diventa necessario, dunque, controllare spesso l’impianto, per evitare dei problemi futuri.

Impianto idraulico evitare problemi

Se non sapete come fare, abbiamo pensato di scrivere una piccola guida su come funzionano gli impianti e quando è il momento di controllarli.

Anzitutto, sappiate che, per effettuare dei lavori nell’impianto idraulico, è necessario che conosciate il sistema delle tubature. Ricordate che è molto importante, perché altrimenti correreste il rischio di rompere un tubo o di causare una perdita. Chiamare l’idraulico d’urgenza vi potrebbe costare molti soldi!

Inoltre, dovete anche conoscere il funzionamento dello scarico, ovvero dove si riversa l’acqua sporca. Pertanto, prima di eseguire dei lavori manuali, di qualsiasi genere, fatevi dare una piantina dal comune: potete anche chiederla al padrone di casa.

Un impianto, solitamente, gestisce due generi di acque: quelle sporche, ovvero di scarico, e quelle chiare, che sono sia di scarico, sia di carico. La manutenzione dell’impianto è fondamentale: a volte, può capitare che qualcosa ostruisca i vari tubi presenti al suo interno.

La perdita di acqua: il problema più comune

Tenete conto che l’ostruzione è probabilmente il danno più comune: raramente si arriva a una spaccatura delle tubature. Qualora accadesse, chiamate immediatamente un idraulico, perché è necessario che una persona esperta lo ripari.

Comunque, in ogni abitazione è presente un “rubinetto di emergenza”, da azionare quando c’è una perdita di acqua ingente.

Vi sveliamo, inoltre, un piccolo trucco su come controllare se è presente una perdita di acqua: se non siete ferrati nel fai da te e soprattutto non avete mai controllato un impianto, questo è il modo migliore per scoprire cosa sta accadendo nelle tubature.

  • Per prima cosa, procedete con la chiusura di tutti i rubinetti, non solo quelli visibili, ma anche quelli della lavatrice, della lavastoviglie;
  • Andate nel contatore e segnatevi tutti i numeri che sono indicati dal totalizzatore. Dovete segnare anche i numeri rossi;
  • Quando sarà passata qualche ora – vi consigliamo di farlo di notte, così non avrete bisogno di utilizzare l’acqua – tornate nel contatore e controllate le lancette rosse. Quest’ultime dovrebbero essere rimaste ferme, senza oscillazioni. Qualora si fossero spostate, c’è una sicuramente una perdita.