Informativa

Top
Image Alt

Progetto casa arredo

  /  Progettazione   /  Come trattare il Parquet: cosa c’è da sapere?
Trattare il Parquet, consigli, manutenzione

Come trattare il Parquet: cosa c’è da sapere?

C’è un modo giusto per trattare il Parquet? Questa tipologia di pavimento è certamente delicata e getta nello sconforto le persone che lo hanno. Sì, il Parquet è visivamente affascinante, uno dei pavimenti più acquistati, proprio per la sua portata estetica.

Tuttavia, curarlo si rivela spesso complicato e molte persone non conoscono bene la prassi da seguire a riguardo. Per questo motivo, abbiamo pensato bene di darvi tutti i consigli in merito, di guidarvi non solo su come pulirlo, ma anche sui prodotti da utilizzare e quali sono i detergenti sconsigliati.

Alla fine, vedrete che trattare il Parquet sarà più semplice, una volta scoperte tutte le nozioni basilari del caso.

Pulire il parquet

Pulire e trattare il Parquet: come non rovinarlo

  1. Controllare sempre il tipo di finitura del parquet: questo punto è estremamente importante, ed è anche la prima cosa da fare. Perché il tipo di finitura del parquet vi spiegherà esattamente come prendervi dura di lui e quali prodotti utilizzare o sono sconsigliati.
  2. È bene aspirare il parquet prima di lavarlo: poco prima di lavare il parquet, dovrete sicuramente aspirare molto bene eventuali briciole o residui di sporco. Questo perché il parquet è estremamente delicato, e spesso anche un singolo granello di polvere potrebbe rovinarne la rifinitura.
  3. Vi sconsigliamo l’utilizzo di robot o di vaporelle per il parquet: negli ultimi tempi stanno andando molto in voga il classico lavapavimenti o la vaporella. Purtroppo, ambedue i prodotti mirano a “vaporizzare” il pavimento, dunque vi risparmia la fatica di doverlo lavare in seguito. Il problema è che il parquet non può essere vaporizzato, perché si rovinerebbe in pochissimo tempo, con chiari segni di usura e graffi.
  4. La formula giusta per lavarlo è con acqua e detergente neutro: ogni parquet non deve essere mai lavato con sola acqua, perché quest’ultima potrebbe trapanare e “gonfiare” il pavimento. Dunque, utilizzate la giusta dose di acqua con un detergente neutro.
  5. Utilizzate la cera giusta per mantenerlo: passare la cera nel parquet è essenziale. Rientra nella manutenzione ordinaria e risulterà sempre lucido e perfetto, prevenendo anche i graffi.
  6. Non utilizzare mai detergenti aggressivi o acidi: questi detergenti sono altamente sconsigliati per un materiale così delicato. Non solo lo rovinerebbero sensibilmente, ma potreste dover cambiare il parquet nel giro di pochissimo tempo. Vi consigliamo di controllare sempre gli ingredienti dei detergenti.
  7. Lo strofinaccio è amico del parquet: lo strofinaccio vi aiuterà a mantenere il parquet sempre in forma perfetta.

Post a Comment

14 − quattordici =