Informativa

Top
Image Alt

Progetto casa arredo

  /  Arredo   /  Camera   /  Camere Matrimoniali a Ponte: come sfruttare il poco spazio a disposizione!
Piccole Camere Matrimoniali spazi ridotti

Camere Matrimoniali a Ponte: come sfruttare il poco spazio a disposizione!

Camere matrimoniali a ponte: quante tipologie ne esistono?

Finora, ci sono sempre state le camerette a ponte, con il classico letto singolo, per i bambini. Negli ultimi anni, tuttavia, hanno acquistato importanza anche le camere matrimoniali a ponte. Non sempre possiamo fare affidamento su una stanza molto grande. A questo punto, diventa necessario sfruttare ogni spazio che abbiamo a disposizione.

Piccole Camere Matrimoniali spazi ridotti

Le case di arredamento hanno deciso di puntare sui mobili salva-spazio. Se, prima, gli armadi erano veramente grandi e prendevano un sacco di spazio, oggi si preferiscono altri modelli, molto più organizzati.

La vita di oggi è molto diversa rispetto al passato: in poche decine di anni, le nostre abitazioni hanno assunto totalmente un altro aspetto. L’arredamento è molto più funzionale, più intelligente e deve rispettare in qualche modo i canoni del “tempo”. Vogliamo che sia tutto organizzato, nei minimi dettagli.

L’organizzazione non fa più parte di ambienti come la cucina o il bagno, ma anche la nostra camera da letto ha bisogno di essere funzionale. Possiamo scegliere una grande varietà di letti matrimoniali a ponte: c’è lo stile classico, lo stile moderno, l’effetto legno e molto altro.

Ovviamente, si deve dare il modo a tutti di scegliere secondo il proprio gusto personale! Ci sono diverse proposte, ognuna molto bella, che vi andremo ad elencare.

Cubo, parete attrezzata e armadio: quale scegliere?

  1. Parete attrezzata e letto matrimoniale: questa è forse la più diffusa, oltre a essere esteticamente bella da vedere, è funzionale sotto ogni aspetto. Vi permetterà di rendere la vostra camera da letto un luogo intimo e privato. Se siete dei lettori, è la soluzione perfetta per voi, perché vi risparmierete a libreria in salotto, qualora la casa non fosse abbastanza grande;
  2. Cubo e letto matrimoniale: è una soluzione molto meno diffusa, e sicuramente acquista anche più spazio. Tuttavia, è una proposta di arredamento geniale: pensate al letto al baldacchino. Posizionatelo al centro della stanza. Intorno, avrete la possibilità di avere un cassettone, una parete attrezzata e degli sportelli in alto. È una soluzione più completa sotto ogni punto di vista;
  3. Armadio e letto matrimoniale: qui possiamo sbizzarrirci, perché ce ne sono diverse. C’è la classica soluzione con l’armadio a due ante e il letto matrimoniale piazzato nel mezzo, oppure con l’armadio che fa anche da angolo, a sei ante. Probabilmente, è una soluzione molto comoda per chi ha una famiglia numerosa e ha bisogno di qualche anta in più.

Post a Comment