Informativa

Top
Come arredare con gusto il tuo spazio

Arredare con gusto il tuo spazio: i nostri consigli su come farlo al meglio

Quando arrediamo una casa, abbiamo bisogno soprattutto della nostra creatività. Ci vuole molta calma, pazienza: dobbiamo vederlo come un divertimento e non come una costrizione. Scegliere gli arredi, girare per i mercatini e i negozi, sfogliare i cataloghi online… a volte, lo ammettiamo, può essere sfiancante.

Come arredare con gusto il tuo spazio

Come arredare con gusto la tua casa: cosa c’è da sapere?

In questo articolo, dunque, vogliamo darti una mano su come arredare con gusto i vostri ambienti. Quali sono i primi passi da fare per arredare al meglio? Il mondo dell’arredamento, oggi, è così vasto e ci offre una possibilità di scelta senza pari che a volte è difficile scegliere uno stile o un mobile.

Prima di ogni altra cosa, visualizzate la vostra casa. Prendete le misure, studiate i punti luce, abbiate sempre in mente lo stile che vi piacerebbe proporre. È importante che l’arredamento dia un senso di continuità: vi piace lo stampo classico, o preferite il design moderno?

Scegliendo uno di questi due stili, potrete poi suddividere ulteriori categorie, come il minimal, lo shabby chic, il rustico e molto altro. Come vi avevamo anticipato prima, c’è una moltitudine di stili tra cui scegliere e non è sempre facile farlo.

Scegliere un punto di partenza: qual è lo stile predefinito?

Oltre agli arredi, bisogna approfondire anche i pavimenti, le pareti, l’illuminazione. Ogni aspetto che abbiamo elencato gioca un ruolo fondamentale nell’arredo. È importante che sia tutto studiato e che ogni minima parte sia in sintonia con il resto della casa.

Ci sono alcune regole da seguire. Per esempio, i colori sono i più rischiosi: il classico stile in bianco e nero sta bene, ma con le sfumature più ricercate potremmo creare un arredamento eccessivamente forte per i nostri occhi. Facciamo attenzione ai colori complementari.

Dopo che abbiamo scelto gli arredi – vi consigliamo di girare anche per i mercatini, in cerca di un pezzo unico da restaurare, il vostro “pezzo forte” – dobbiamo scegliere i soprammobili. Ecco, su questo punto vale la regola inglese “less is more”. Che cosa significa?

Il troppo storpia, in parole povere. Contrariamente alle vecchie case, riempire troppo gli ambienti ci darà una sensazione di “soffocamento”: è preferibile studiare anche questo punto nei minimi dettagli. Scegliamo i soprammobili che ci raccontano qualcosa, che ci ispirano o che rappresentano una nostra passione.

Contrapporre due stili è possibile?

Alcuni interior designer hanno deciso di contrapporre i due grandi stili, i più amati e conosciuti: il classico e il moderno. È possibile fare una cosa del genere? La risposta è sì. Certo, dobbiamo prestare molta attenzione a non esagerare, ma ci sono molti arredi che hanno un tocco di classico o di moderno, a scelta, e che si sposano molto bene nell’insieme.

Un altro aspetto che vorremmo sottolineare riguarda l’illuminazione. Non dobbiamo sottovalutarla, affatto: è importante che una casa dia il senso dell’intimità. Ogni stanza ha bisogno di una luce diversa. Vi consigliamo puntare sulle luci incastonate al muro e magari di installare un’aggiunta che vi possa aiutare a regolarle, in base all’intensità che desiderate.